team_destinazione_umana

Viaggia con la guida di Destinazione Umana: la prima guida di viaggio per cambiare vita!

Campagna conclusa Campagna conclusa
Un progetto di Destinazione Umana
Progetto su Ginger
OBIETTIVO 4000.00 > Vai alla campagna

Destinazione umana, come dice il testo della campagna è un portale di viaggi che non ti chiede più DOVE vuoi andare, ma CHI vuoi conoscere! e sta per fare uscire in libreria, a metà maggio, la prima guida di viaggio ispirazionale mai pubblicata: più di sessanta storie di vita e cambiamento positivo per ispirare i viaggiatori in partenza verso Destinazioni Umane in tutta Italia.

Silvia, Silvia e Silvia (Bernardi, Santachiara e Salmeri, in ordine nella foto) hanno deciso di sperimentare il crowdfunding per portare la Guida di Destinazione Umana in tour per tutta Italia: il loro motto è “Porta in viaggio la guida di viaggio: Destinazione Umana, la guida di viaggio per cambiare vita!”.

DU_tre silviae

La Guida di Destinazione Umana arriva dopo quasi due anni di attività online e, nel passaggio online-offline, è arrivata anche l’idea di coinvolgere tutta la loro community (e oltre…) nella realizzazione di un progetto proprio in stile Destinazione Umana: portare in giro per tutta Italia, nelle Destinazioni Umane, nelle librerie, in riva al mare, in mezzo a un bosco, in locali con un aperitivo in una mano e un sogno da realizzare nell'altra, la Guida e le eccezionali storie che contiene.

Alla pagina della campagna di crowdfunding sono spiegati tutti i dettagli del progetto ma qui di seguito vogliamo raccontarvi come il tenace team di Destinazione Umana lo ha ideato e strutturato.

Il primo incontro con lo staff KICK-ER si è svolto a inizio gennaio, quando Silvia Salmeri, founder di Destinazione Umana ha cominciato a sondare l’opportunità del crowdfunding. Dopo averci preso un po’ di confidenza ci siamo riviste assieme anche a Silvia Bernardi, coordinatrice della comunicazione, e abbiamo analizzato assieme la checklist per la futura campagna di crowdfunding.

Vediamo gli step dell’analisi che Silvia & Silvia hanno fatto per arrivare alla costruzione della loro campagna di crowdfunding.

DU_tre sedute a


1.  L’idea. Perché il tuo progetto è innovativo e diverso dagli altri? (benchmark)

La Guida di Destinazione Umana è la prima guida (italiana) in cui si raccontano storie di persone (non di luoghi) che devono essere di ispirazione per altre persone. Chi la legge prende ispirazione per innescare un cambiamento positivo per se stesso. Parola d’ordine: lasciarsi ispirare! Ci sembra una buona idea per cui strutturare una campagna di crowdfunding.

2.  Team. Quali sono le professionalità di cui hai bisogno per costruire la tua campagna?

Lo staff di Destinazione Umana è molto ricco e tra le risorse umane necessarie per la realizzazione di una campagna di crowdfunding (un project & strategic manager che conosca il crowdfunding, un designer, un esperto di marketing e comunicazione, un PR, un copywriter, video e photo maker, ...) loro hanno hanno nel tempo messo insieme un team già rodato e forte soprattutto sul lato comunicazione, tant’è che stanno mettendo il loro impegno in questo progetto, oltre alle “Silviae”:

  • nr. 1 piccola casa editrice (indipendente)
  • nr. 1 grafico
  • nr. 1 traduttrice per la versione inglese (madrelingua)
  • nr. 8 membri del team di Destinazione Umana
  • nr. 10 contributor esterni, blogger, giornalisti, docenti universitari

3.  Qual è l’oggetto della campagna di crowdfunding? Perché la volete fare?

Bella domanda! Questo è il cuore della campagna. Il crowdfunding non è solo una raccolta fondi e il team lo ha capito bene. Il crowdfunding è uno strumento innovativo per far conoscere la propria idea, rendere più coesa la propria community, mobilitarla per un obiettivo comune e, soprattutto, allargarla. Con una campagna di crowdfunding si può finanziare anche solo una parte di un progetto molto ambizioso, trovando l’escamotage per avvicinarsi al proprio target e per fare marketing “alternativo”, allargando la propria rete (stringendone al contempo le maglie).

L’oggetto è stato quindi identificato nel viaggio della guida di viaggio, con l’obiettivo di sfruttare il crowdfunding anche per reclutare persone e luoghi sia per la presentazione della guida sia per trovare altre Destinazioni Umane!

4.  Timing e durata

Il timing della campagna è stato misurato “al millimetro”. La campagna finisce il 10 aprile e a metà maggio uscirà la guida. Il team ha optato per una campagna abbastanza corta ma concentrata (45 giorni). Una campagna breve è spesso più efficace perché fa percepire maggiormente il bisogno di raggiungere l’obiettivo. Occorre però arrivare molto preparati!

5.  Il budget è adeguato?

La questione budget è ovviamente peculiare. Di quanti soldi ho bisogno per realizzare il mio progetto? Quanto mi costa realizzarlo? Quando si definisce il budget è necessario pensare a una cifra che possa essere chiara e trasparente e che i sostenitori possano capire. In questo caso i 4000€ fissati da Destinazione Umana come traguardo devono coprire le spese di questo viaggio.

6.  All or nothing o keep it all? Su quale piattaforma?

All or nothing, of course! Per stimolare maggiormente la community a sostenere il progetto è consigliabile adottare la modalità “o tutto o niente” che vale a dire “senza il tuo aiuto non riesco a farlo”. In questo la modo la community è sicuramente più stimolata a prendere parte attiva per la realizzazione di un progetto. Altro quibus: che piattaforma? Considerando la community di partenza di Destinazione Umana e il progetto di impatto soprattutto territoriale è stata scelta una piattaforma che potesse affiancare anche le attività offline sul territorio: GINGER. 

7.  Qual è il vostro target?

Nonostante il fatto che il target di Destinazione Umana sia ben definito, tramite il crowdfunding è possibile esplorare anche oltre la propria community e fare un’analisi di mercato per mappare altri luoghi e differenziare geograficamente e demograficamente i propri sostenitori, nonché individuare possibili nuovi luoghi ed esperienze da coinvolgere nel progetto Destinazione Umana.

8.  Che ricompense offrite?

Una buona individuazione delle ricompense permette di stimolare l’engagement dei sostenitori. Per fare ciò e importante considerare diversi livelli di donazione, studiando prima la willingness to pay del target. Il numero delle ricompense non deve mai essere eccessivo, in modo da non confondere il sostenitore. Destinazione Umana ha seguito questi suggerimenti e ha identificato un numero ridotto ricompense, che stimolano emotivamente il sostenitore, che vanno dai ringraziamenti con foto, a scontistiche sui viaggi, alla guida in anteprima, alla partecipazione a un party esclusivo! Ma ci saranno ricompense speciali? Per scoprirlo, seguite la campagna!

9.  Quale strategia di comunicazione?

La strategia comunicativa per una campagna di crowdfunding è almeno il 50% del lavoro e va studiata prima per poi essere messa in atto nella maniera più efficace. Si parte dalla definizione della propria identità, della propria mission e del proprio stile. Dare un'identità al progetto e alla campagna significa essere riconoscibili, mettersi in prima linea e instaurare un’interazione diretta con il pubblico e con chi supporta il progetto.

È importante documentare le attività e realizzare materiale grafico e video per promuovere la campagna e il team di Destinazione Umana in effetti ci ha preso gusto…

Anche la definizione dei canali più adeguati per la comunicazione è rilevante. Destinazione Umana ha un sito e un blog molto seguito ed è partita proprio da lì, rilanciando i contenuti sui social e attivando il suo ufficio stampa.

DU_backstage do

10.  Timeline e attività pianificate nel corso della campagna

Una volta identificata la strategia di comunicazione bisogna pianificare quando e come metterla in atto, arricchendola di attività per animare la campagna di crowdfunding. La pianificazione del lavoro passa dalla creazione e dalla gestione dei contenuti, alla rassegna stampa, dalla gestione dei social alla comunicazione con sostenitori e altri soggetti coinvolti, dal coinvolgimento di influencer alla realizzazione di azioni online/offline per mantenere alta l'attenzione della community e allargarla.

E su questo ultimo aspetto Destinazione Umana sta facendo un ottimo lavoro e ha organizzato una serie di appuntamenti per promuovere il progetto e incontrare la propria community.

Qui sotto vedete dove, quando e come…

DU_fram_10marzo

DU_cena pallone

Porta in viaggio la guida di viaggio... e parti con Destinazione Umana, la guida di viaggio per cambiare vita!


GUARDA IL VIDEO

NEWS

TT01

A Parma le statue parlano!

TT Talking Teens - La Statue Parlano! è la sfida che l'associazione ECHO ha lanciato alla città. Trovare i fondi per far parlare le statue

panoramica

Crowdfunding e Fondi Strutturali, il match-funding è possibile?

A Bruxelles prende avvio il Working Group guidato da ECN che coinvolge piattaforme e autorità di gestione regionali per studiare modelli di integrazione tra crowdfunding e fondi europei

29 gennaio 2018 > Continua a leggere
crowdfunding-crowdinvesting

I trend del CrowdInvesting - presentazione del Report 2017

Lo scorso 12 luglio è stato presentato a Milano il secondo Report italiano sul Crowdinvesting, realizzato dall’Osservatorio Crowdfunding gestito dalla School of Management del Politecnico di Milano.

14 luglio 2017 > Continua a leggere
open week cavazza

L'istituto Cavazza si prepara per l'Open Week di prevenzione visiva finanziata con il crowdfunding

Traguardo al 122% per il Cavazza che organizzerà una settimana di screening gratuiti per la prevenzione della vista

Agenda Pappa ricetta

Traguardo raggiunto e superato per Agenda Pappa di Badeggs e Yobi

+5000 euro raccolti grazie a 200 sostenitori in 2 mesi di campagna su ideaginger.it

suit-business-man-business-man-37547

Il crowdfunding nel 2017: “don’t call me ‘colletta 2.0’!”

Breve riflessione su uno strumento sempre più ibrido tra marketing, co-creazione e accountability

Febbraio 2017 > Continua a leggere
11_mappa-bologna-sindaco

Museomix a Museo Tolomeo: parte il crowdfunding

l’Istituto dei ciechi “Francesco Cavazza” si è messo in gioco una campagna di crowdfunding per raccogliere i 3000€ necessari alla realizzazione di Museomix al Museo Tolomeo

sole24ore_Regenesi

Regenesi e la File Bag: primo progetto seguito da KICK-ER online su Kickstarter

La campagna di crowdfunding per la borsa innovativa emiliano-romagnola a basso impatto ambientale dedicata al mercato della pelletteria di lusso

12 febbraio 2016 > Continua a leggere
no name

Crowdfunding e tecnologia: analizziamo qualche numero

Il rapporto tra crowdfunding e tecnologia è ricco di eclatanti casi di successo ma anche di molti, moltissimi, flop. Abbiamo analizzato alcune statistiche per orientarci meglio.